inglese italiano  facebook  twitter  Contattaci

HOME> CONTRO LA CRISI SPUNTANO GLI ORTI DA TERRAZZO 22 aprile 2013

CONTRO LA CRISI SPUNTANO GLI ORTI DA TERRAZZO 22 aprile 2013


La moda di coltivare verdure bio sul proprio balcone contagia anche il Garda e la Valle Sabbia: gli esperti insegnano come. L’evento  rientra nel progetto “Landsare”, appuntamento alle ore 21, ingresso libero.

Gerani, bouganville e… zucchine: dai balconi del Garda fanno capolino sempre più spesso verdure di ogni sorta. È il boom dell’orto da terrazzo, grazie al quale chiunque può coltivare uno straordinario angolo di verde in grado di supplire al fabbisogno familiare di verdura, per tutto l’anno. L’agricoltura urbana, anticrisi e amica della salute, sarà la protagonista della serata organizzata dal GAL GardaValsabbia e dal Comune di Salò il 22 aprile alle 21 presso la Sala dei Provveditori del Municipio, Lungolago Zanardelli 55. L’incontro salodiano è il terzo appuntamento del ciclo “Paesaggi rurali, paesaggi produttivi” promosso nell’ambito del progetto di cooperazione Landsare del GAL GardaValsabbia e promosso dall’Assessorato all’Ambiente ed Ecologia retto da Aurelio Nastuzzo.

Nel corso della serata verranno presentati vari esempi di coltivazione e saranno approfonditi gli aspetti pratici per una buona riuscita. Dalla scelta dei contenitori, al tipo di esposizione a sole e calore, fino ai fertilizzanti e ai metodi di irrigazione. L’agronomo Stefano Delugan introdurrà al tema con un approccio mirato alla realtà climatica e urbana dell’area gardesana. Un particolare approfondimento sarà dedicato all’orto “a quadretti”, un orto in versione concentrata, per dimensioni (si sviluppa in un contenitore quadrato con 120 cm di lato e ha all’interno piccole parcelle quadrate da 30 cm) e per capacità di produzione (fino a 16 varietà di piante differenti con una produttività fino a 5 volte un orto classico).

“Si tratta di uno straordinario esempio di utilizzo sostenibile delle risorse, in un paesaggio rurale in continuo divenire  –  afferma la dr.ssa Laura Brugnolli, relatrice della serata e responsabile del Progetto Landsare -  . Gli orti da terrazzo consentono di condensare gli spazi e, a parità di risultati, ridurre dell’80% le dimensioni coltivate, contenendo così proporzionalmente il consumo di terra, acqua, sementi e limitando notevolmente il lavoro necessario. Una prospettiva vincente  per mantenere le tradizioni del territorio, adattandole agli spazi e ai tempi attuali, presupposti sui quali si fonda il  progetto Landsare, dedicato alle architetture di paesaggio”.

L’ingresso all’incontro è libero, per maggiori informazioni è possibile contattare Laura Brugnolli allo 0365-21261 o all’indirizzo laura.brugnolli@gal-gardavalsabbia.it

AllegatoDimensione
ls_2013_04_18_incontro_orti_salo.pdf247.69 KB


Recapiti

GAL-GARDAVALSABBIA scarl
Via Mulino Vecchio, 4
25087 Barbarano Salò (BS)
tel: 0365 21261
fax: 0365 20944
P.IVA/CF: 02356600987

E-mail | PEC
www.gal-gardavalsabbia.it
www.laterratraiduelaghi.it

Altri Servizi

Newsletter